F.I.K.D.A.
Menu Principale
HEAVYROBICS ™: AEROBICA PESANTE
Il nuovo principio di allenamento con sovraccarico per il raggiungimento del massimo sviluppo e dettaglio muscolare. (Parte 4)

L’uso sviluppa l’organo.

Mi piace frequentare palestre diverse. E mi piace vedere persone diverse mentre si allenano. Mi sono sempre definito un “osservatore disinteressato”, intento ad osservare comportamenti, usi, costumi, senza mai giudicare o cercare forzatamente conferma ad idee di vario tipo che mi girano nel cervello. Gli spunti migliori riesci ad averli quando smetti di fissarti sulle tue idee, e ti metti pacificamente a guardare ciò che effettivamente succede nella realtà.

Marco aveva circa ventidue anni quando lasciò questo mondo. Eravamo davvero buoni amici, nonostante gli invidiassi al parossismo la sua stupenda forma fisica: mesomorfo perfetto, possedeva una muscolatura stupenda e completa, frutto di anni di ginnastica artistica. E non aveva idea né di cosa fosse il grasso corporeo, né di cosa volesse dire allenarsi con i pesi.
Tutto ciò che aveva contribuito a costruire il suo fisico erano ore ed ore di pratica a corpo libero, anelli, parallele e cavallo con maniglie. Non aveva certo delle cosce alla Tom Platz, ma era difficile notare asimmetrie particolari sul suo elegante fisico.
Io invece mi accanivo sui pesi. Ci passavo ore, giorni, mesi. Alla fine ci ho passato degli anni. E forse solo ora ho cominciato a capirci qualcosa.

Dolore, lavoro muscolare e risultati
Per anni ho accettato il dogma del dolore muscolare. L’ho cercato in ogni serie di ogni esercizio di qualsiasi seduta d’allenamento. Ne ho accettato la presenza in cambio dei risultati che ottenevo, e pensavo che fosse normale solo perché tutti facevano, ed ancora fanno, così. Poi ho cominciato ad abbracciare il concetto di Lavoro Muscolare, e mi sono reso conto che se cerchi il solo dolore, non riesci a lavorare bene, e che se riesci ad evitarlo, puoi lavorare molto di più.
Chi fa ginnastica artistica, non esegue gli esercizi sino al dolore, ma sino alla fatica. Quindi, perché indolenzire un muscolo e bloccarne la capacità effettiva di lavoro?
Quello che fondamentalmente cerchiamo non è patire dolore, quanto ottenere crescita muscolare.
Se prendiamo come esempio i sollevatori di peso bulgari, possiamo notare che oltre ad una indiscutibile forza, posseggono anche una notevole muscolatura, frutto dell’adattamento allo sforzo imposto, e di un totale giornaliero di almeno 4-5 ore di allenamento. Nessuno di loro cerca il dolore, solo il massimale.

Lo schema di lavoro che voglio proporre stavolta, deve essere improntato sull’aumento della capacità di Lavoro Muscolare. Uno dei migliori sistemi per aumentare la capacità di Lavoro, sono le Serie respirate, dove ad ogni ripetizione seguono da 3 a 5 respirazioni complete, ma senza mai lasciare l’attrezzo, e con lo scopo di prolungare la singola serie all’infinito. 
Diversamente dagli schemi presentati negli articoli precedenti, questa sequenza di esercizi deve essere eseguita a circuito. Come primo approccio, ogni esercizio viene eseguito per 1 minuto nel primo circuito, 2 nel secondo, e 3 nel terzo, senza pausa tra gli esercizi, e con soli 2-3 minuti di recupero tra un circuito e l’altro. Il target effettivo è di raggiungere un’esecuzione da 3 minuti ad esercizio su tutti i circuiti.

SQUAT CON BILANCERE
GOOD MORNING
DISTENSIONE SU PANCA CON MANUBRI
REMATORE CON MANUBRI
DISTENSIONE MANUBRI IN PIEDI
SCROLLATE TRAPEZI CON MANUBRI

Penso che sia possibile sostenere 2, massimo 3 sedute settimanali con questo schema, e sinceramente, se riuscite a fare di più…beh, allora è il momento di aumentare i carichi!

Ah..si, lo so che avevo promesso di trattare le varianti di lavoro dinamico asimmetrico..
Ma stavolta non ne avevo voglia….

Mario Civalleri RKC
Vice-Presidente WDFPF-ITALIA - 1st RKC in Italy

Ripubblicato per gentile concessione di Olympian's News


I commenti sono proprietą dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.



Dimensione font
Diminuisci la grandezza dei caratteriRiporta i caratteri alle dimensioni normaliAumenta la grandezza dei caratteri
Nuovi utenti
advance_ad 10/5/2012
loans_ae08 10/5/2012
loans_ba07 9/5/2012
himoro1778 7/5/2012
zangqingla 7/5/2012
loans_ab03 6/5/2012
credit_b03 5/5/2012
loans_bb03 5/5/2012
huangls1 5/5/2012
tinastore 4/5/2012
Utenti online
4 utente(i) online (1 utente(i) in Articoli)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 4

Altro...


HomeChi è MarioRegolamento GareContattaciRSS Feed

mario.civalleri@kettlebellitalia.com • (+39) 333 8266757
Kettlebell Italia  |  Design by AkiGB